mercoledì 15 gennaio 2014

Crumble di mele salutare

Buongiorno a tutte!
Scusate l'assenza dell'ultimo periodo,
sono presa fra mille cose e postare mi risulta difficile.
E' più semplice ed immediato fare un salto su Facebook e Instagram
e se volete mi potete trovare anche lì!

Ultimamente sono in vena "dietetica".
In famiglia sia io che mia figlia abbiamo bisogno di perdere del peso
e è da un po' che mi sto documentando su come sia meglio alimentarsi,
quali cibi siano più o meno sani, cosa sia meglio mangiare
per tutelare la propria salute e quella dei nostri cari.
Un anno fa ho seguito un corso di cucina macrobiotica
e l'ho trovato molto interessante.
Non sto ora a dilungarmi su questo, il discorso sarebbe troppo lungo,
ma vorrei portare la vostra attenzione su quanto riguarda i dolci e 
lo zucchero in particolare.

Se non lo sapeste, vi annuncio che lo zucchero è
semplicemente e puramente VELENO.
Un po' di tempo fa ho letto un bel post di Angela che vi invito ad
andare a guardare qui..spiega tutto lei.
In realtà non solo lo zucchero bianco, ma anche quello di canna
e tutti gli altri dolcificanti andrebbero eliminati.

Ma allora? Niente più dolci??
Sarebbe un'esistenza ben triste, almeno per quanto mi riguarda.

Ma la buona notizia è che lo zucchero può essere sostituito
da qualcosa più salutare: il malto di riso o d'orzo o, tutt'al più,
dallo zucchero di canna purchè sia grezzo ed integrale.

Io cerco di fare del mio meglio per seguire la giusta via,
anche se confesso che ogni tanto mi concedo qualche "deviazione" ;)

Se l'argomento vi dovesse interessare
ho pensato che potrei condividere con voi alcune ricette testate di
dolci "alternativi", preparati senza zucchero e anche senza burro
(altro alimento da evitare il più possibile, 
ma di questo parleremo un'altra volta).

Avete mai fatto il crumble di mele?
E'un dolce perfetto per questa stagione,
io adoro gustarmelo appena sfornato,
con le mele dolci e morbide e la crosticina croccante,
una vera delizia!!!


Ecco la versione "salutare":

vi servono:

1 etto di farina (io uso la 0 o ancora meglio la farina 2 semintegrale)
30 g di olio di mais
30 g di zucchero di canna integrale (oppure 30 g di malto di riso)
3 mele (io ho usato le golden)

Sbucciare le mele, tagliarle a tocchetti e versarle
in una teglia. Io ho usato questa di ceramica senza carta forno e senza imburrare nulla.
Preparare il composto di farina, olio e zucchero che risulterà farinoso e
sbriciolarlo sopra le mele. 
Cuocere in forno a 160° per 40 minuti.

Questa è la ricetta base. Se vi piace potete aggiungere la cannella
oppure le mandorle o altra frutta secca a piacere tritata nell'impasto.
Alle mele potete aggiungere uvetta sultanina, fichi secchi, prugne secche o datteri,
oppure potete anche sostituire le mele con le pere,  fare metà e metà.

Vi posso assicurare che è ottima,
provare per credere!!!

Fatemi sapere cosa ne pensate,
a presto e buon proseguimento!


11 commenti:

  1. Ciao cara ecco una ricetta finalmente salutare dopo la scorpacciata in cucina delle feste che ci siamo appena lasciate alle spalle. Perfetta!!!! la preparero' sicuramente nei prox giorni. Grazie e buona settimana

    RispondiElimina
  2. Grazie per la ricetta che proverò sicuramente.
    Tu sai quanto io tenga all'alimentazione sana e genuina!
    Nonostante questo non sono per gli estremimisci...macrobiotici, vegani..no, non fa per me.
    Credo che la cosa più salutare per noi tutti sia un po' di autoproduzione e ritorno alle cose genuine. Ecco, è il genuino quello che manca oggi giorni, ormai anche il cibo è diventato industria. Questo è il problema.

    Però il gusto del burro è tutt'un'altra storia, non trovi?? ah ah! :_))
    Io credo che sia molto importante evitare il burro industriale,come il latte vaccino industriale ovviamente, ma se si riesce a trovare (o meglio ancora se si riuscisse ad avere una mucca!) un burro genuino, di quelli di una volta...bè, allora molto meglio! Lo zucchero, sì, ho acquistato tutti i vari malti (mais,grano,orzo) e anche la melassa di barbatiela e non vanno male direi!
    Zucchero bianco abolito...
    e per le marmellate però? Tu cosa useresti?
    Fra

    RispondiElimina
  3. Nooooooo...... Il mio post di venerdiiiiiiiiiiiiiii!!! Più o meno identicooooooo!!
    Tutto nella regola, no?
    Ok
    Vado a preparare un altro post!!
    Baci
    Manu

    RispondiElimina
  4. E' il mio dolce preferito in assoluto!!
    Questa versione light non la conoscevo... Ottimo, così mi sento meno in colpa, con tutto quel burro..! =)
    Un abbraccio cara!
    Silvia

    RispondiElimina
  5. Si sapevo che lo zucchero è da evitare ma non ho mai provato il malto di riso penso che dopo questo tuo post lo farò decisamente, si trova facilmente in commercio?

    RispondiElimina
  6. Ma che bontà....oggi ho una fame!!!!A casa mia le calorie si conteggiano con la calcolatrice, visto che mia mamma è sempre a dieta...così in casa non entra mai niente di buono, ma questo direi che è perfetto!!!Grazie mille per la ricetta!Un bacione Micol

    RispondiElimina
  7. Non conoscevo questa versione e quindi grazie mille per la ricetta. Eh si cara Paola, molte cose sono veleno come dici tu, ma per esperienza, se me lo permetti, non solo si dovrebbero evitare zucchero, burro, sale, ma nemmeno mangiare le patate che sono un tubero e assorbono tutto quello che arriva dal cielo come tutte le verdure per le piogge acide, e parlando con un medico, mi diceva che non si potrebbe nemmeno respirare l'aria! Mah, comunque hai ragione, si fa quello che si può partendo proprio dal cibo. Un bacio, Paola

    RispondiElimina
  8. Grazie per questa torta super genuina....io sono anni che utilizzo il fruttosio,lo si estrae dalla frutta ed è naturale,ha un apporto glicemico basso e quindi è "salutare" se vogliamo definirlo così...kiss!
    Serena

    RispondiElimina
  9. liviinginmyhome.blogspot.it16 gennaio 2014 13:00

    Deve essere una bontà....la proverò sicuramente!! Hai ragione riguardo lo zucchero è veramente dannoso, non facile abituarsi al malto però ci si può riuscire!!
    Grazie per la ricetta e per i consigli!!!
    Piera

    RispondiElimina
  10. un dolce da amare cara Paola! ti auguro un sereno fine settimana Monica

    RispondiElimina
  11. Il crumble non l'ho mai fatto ma in compenso oggi,dopo tanto tempo ho fatto la torta di mele...tra un commento sul blog,qualche gesso e cercare di capire FB..che ridere Paola!
    Grazie per la ricetta e i preziosi consigli riguardanti gli zuccheri...oddio, io ne ingerisco in quantità industriali.
    un bacione carissima
    Anna

    RispondiElimina

Thank you for your your comment: it is precious and very welcomed!