lunedì 28 febbraio 2011

Ferri del mestiere

Nella mia vita c'è sempre stato, e penso che sempre ci sarà, uno spazio da dedicare alla creatività e ai lavori manuali.
Mi sorprendo in questo periodo a osservare la mia Emma presissima a colorare, tagliare e incollare qualsiasi pezzo di carta su cui riesca a mettere le manine e mi ricordo che io stessa, alla sua età, mi facevo dare dalla mamma dei pezzi di stoffa da tagliare e incollare per farne delle bavagline per la mia sorellina che allora era ancora nella sua pancia.
Finora ho provato un po' di tutto.
Da bambina ho imparato a lavorare un all'uncinetto e disegnare mi è sempre piaciuto molto.
Crescendo mi sono dilettata con il decoupage, lo stencil e ho fatto corsi di pittura su porcellana, di acquarello e di patchwork.
Da qui ho imparato un pochino a usare ago e filo e la macchina da cucire.
Mi sono cimentata con il cucito creativo e quando Anna è andata all'asilo ho imparato a ricamare a punto croce per scrivere il suo nome sul "corredino" da portarsi appresso.
Non ho mai trovato un hobby "predominante", so fare più o meno un po' di tutto, qualcosa meglio, altre cose non così bene, ma mi diverto..
Visto che mi è piaciuto un sacco conoscere le vostre opinioni tramite il sondaggio dell'altra volta e, ovviamente, sono una curiosona, sapendo che moltissime di voi sono delle bravissime "crafter", ve ne propongo un'altro:

QUALI SONO I VOSTRI "FERRI DEL MESTIERE?
Ago, filo e stoffa?



Pennelli e colori?


Lana, cotone e ferri o uncinetti?




Oppure carta, forbici e colla?



Rispondete, rispondete!
A presto mie care!

23 commenti:

  1. Ciao, ma che bello questo post e questo sondaggio!!^_^ Allora, partendo dal presupposto che sono esattamente come te, ossia che amo sperimentare di tutto, indipendentemente dalla tecnica e indipendentemente da quanto mi riesca bene :), diciamo che i miei strumenti "da lavoro" sono principalmente ago, filo e stoffa e lana, cotone, ferri e uncinetto! Ogni tanto però pennelli e carta saltano fuori e anche perline e plastilina :)..!
    Un bacio, Eleonora.

    RispondiElimina
  2. Cara Paola mi piacerebbe saper fare un po' di tutto di quello che hai elencato,ma sono una frana!Diciamo che me la cavo in maniera piu' semplice con ago,filo e stoffa.Un abbraccio,Rosetta

    RispondiElimina
  3. I miei ferri principali sono sicuramente ago, filo e stoffa. Mi è anche molto piaciuto dilettarmi con un po' di decoupage, ma ancora di piu', con lo stencil con cui ho fatto delle piccole decorazioni in casa. Un abbraccio. Tinu.

    RispondiElimina
  4. sono in assoluto la più pigra di tutto l'ASI (associazione scrapbooking italia)...ma sono ufficialmente una scrapper quindi colla forbici e carta sono il mio mondo!
    io che ho "una certa età" ho anche imparato a ricamare e a lavorare ai ferri e all'uncinetto... ma purtroppo produco poco!

    RispondiElimina
  5. Mi è sempre piaciuto creare cose con le mie mani inoltre penso che molte donne della mia età siano state abituate fin da bambine ad usare ago e filo, uncinetto,maglia ecc.... All'epoca era normale che le ragazzine imparassero questi lavori.Ricordo che da bambina cercavo di imitare mia madre che nel suo tempo libero faceva i cosiddetti lavori femminili,mi piaceva molto fare abiti per le mie bambole,naturalmente quegli abiti erano un po' sghinbesci ,ma poi arrivava mamma e.... un punto di qua, una sforbiciata di la e l'abito prendeva la forma voluta. Frequentando la scuola Tedesca poi ,ho imparato a fare anche piccoli lavoretti di falegnameria, visto che lì non fanno distinzione tra ragazzo e ragazza. Peccato che adesso, lavorando in proprio, il tempo per i miei hobby si sia notevolmente ridotto, ma nonostante tutto ogni tanto riesco a creare ancora qualcosa e allora la soddisfazione è talmente tanta che divento euforica per diversi giorni.Un grosso abbarccio Gilda

    RispondiElimina
  6. un altro bel sondaggio.....allora diciamo che i miei ferri del mestiere sono ago,filo,stoffa e lana,cotone,uncinetto ma mi piace sempre sperimentare nuove tecniche! anche io sono passata dal decoupage e ogni tanto prendo in mano qualche pennello per far rivivere vecchi oggetti o piccoli mobilucci
    un bacio
    giovanna

    RispondiElimina
  7. beh anche io non sono una con una passione predomimante!direi ago e filo, ma anche pennelli e colori!mi piace sperimentare e provare sempre cose nuove!nulla mi spaventa e adoro chiunque voglia insegnarmi cose nuove!ah proposito, i lavori di falegnameria valgono?!ah ah!un saluto, chiara

    RispondiElimina
  8. Oi querida ...

    Sou como vc, faço um pouco de tudo...rsrs

    Adoro Tecidos e ultimamente estou me aventurando com as tintas ...

    Um grande beijo!

    RispondiElimina
  9. Anch'io come te ho cercato di imparare un pò di tutto ricamare, confezionare maglioni ai ferri, cucire abiti, creare con l'uncinetto, insomma creare in generale è sempre stata la mia passione. Durante il mio percorso di vita, ogni qualvolta vi è stata l'opportunità di apprendere nuove cose l'ho colta al volo. Chissà se imparerò altre cose.

    RispondiElimina
  10. decisamente le prime due opzioni...
    ho iniziato con colori e pennelli,poi le paste al sale e di mais per giungere poi al cucito...
    anche a me piace spaziare...mi annoio a far sempre la stessa cosa!
    Baci
    Mari

    RispondiElimina
  11. Non so rispondere... ^_^'
    Direi che anche io li uso quasi tutti!
    Escludo uncinetto, ago e filo perché non so usarli!

    Un abbraccio
    Di

    RispondiElimina
  12. Io uso ago e filo .Da 20 anni ,da quando sono trasferito da l'inghliterra a Torino , ho comminciato a ricamare a punto croce insieme con la mia amica Laura e sono ancora qui a fare la stessa cosa. Ho sempre voglia da imparare nuove cose ...ma alla fine ....forse sono pigra...torno sempre a fare punto croce. Ciao Alison Http://sweet-littlethings.blogspot.com

    RispondiElimina
  13. Ciao Paola! Tutto ciò che è creatività manuale mi ha sempre affascinato, fin dalle elementari quando ci facevano usare creta, gesso, le patate come timbri....il mio battesimo vero e proprio è iniziato con i pennelli quindi acquerelli, oli, la scoperta magica degli acrilici, passando alla pittura su ceramica, al decoupage...fino ad approdare, per il momento, ad ago e filo, ti confesso che per sentirmi completa vorrei continuare a sperimentare e a conoscerne di nuove, come la maglia (per ora piuttosto ostica) lo scrap e che mi chiedo dove trovare il tempo per tutto!
    Buona giornata...dimenticavo, se ti va ho indetto un Giveaway

    RispondiElimina
  14. Decisamente aghi, fili e stoffe tanti e di tutti i tipi. Poi quando capita, uncinetto, ferri, lana, carta forbici e colla, passando per padelle e fornelli.
    Silvia

    RispondiElimina
  15. Ciao, ho avuto la tua stessa idea, ma ho iniziato partendo dai materiali ed aprendo alcuni cassetti in cui sono custoditi... domani ci sarà il post, ti aspetto.
    maestra Valentina

    RispondiElimina
  16. Ma che meraviglia questa tua domanda!!! Io sono sempre alle prese con colori e pennelli..a volte con ago, filo e tela aida!
    Baci.
    Laura@RicevereconStile

    RispondiElimina
  17. Dimenticavooo! Ho un piccolo premio per te!
    Passi da me a ritirarlo?
    Baci.
    Laura@RicevereconStile

    RispondiElimina
  18. ago, filo e stoffe in primis! ma in realtà sono una trafficona anche con carta e colla...forse quello che faccio un pò meno è disegnare, ricamo e cucito è anche quello che mi dà più soddisfazione :)
    un bacio
    Giulia

    RispondiElimina
  19. Ciao Paola! Anche io mi sono cimentata in quasi tutte le "specialità". Ultimamente dipingo mobili e cucio cosette e devo dire che mi piace un sacco.
    Unico cruccio è la mancanza di tempo...
    Complimenti per il tuo blog, mi piace moltissimo!
    Buona giornata
    Silvia

    RispondiElimina
  20. ps: dimenticavo, sono appena diventata tua follower. :)
    Baci!
    Silvia

    RispondiElimina
  21. che bello poter avere una stanza tutta per se dove in ogni angolo o cassetto di armadio riporre gli atrezzi del mestiere. Oggi apro il cassetto della carta e forbici, domani dipingo, tra un mese cucio a mano o a macchina x qualche lavoro più impegnativo. Chi ha un animo creativo ama sperimentare, ci sarà qualcosa che piace di più ma la voglia di sperimentare ...
    passo spesso da te ma oggi ho voluto lasciare un commento
    simonetta

    RispondiElimina
  22. Allora mi presento sono Ilenia, e sono nuova, sono entrata x caso nel tuo meraviglioso blog, ma l'ho chiuso pensando fosse inglese,(sono una somara con le lingue)compreso l'Italiano, va bhe!Fatalità l'ho riaperto, il destino, e allora mi sono iscritta come tua sostenitrice e mi farebbe piacere se passi a curiosare nel mio blog! mi sono dilungata! Complimenti e a presto! BACI!

    RispondiElimina

Thank you for your your comment: it is precious and very welcomed!